Categories: Casi Studio

by Eric Tondelli

Share

Nel settore della produzione degli elettrodomestici, la qualità visiva dei prodotti è essenziale per mantenere alti standard e soddisfare le aspettative dei consumatori. Un esempio pratico di come i sistemi di visione artificiale possano essere impiegati efficacemente nel controllo qualità riguarda il rilevamento di graffi su elettrodomestici come le lavatrici.

Un nostro cliente ci ha commissionato un sistema di visione per il rilevamento di graffi e imperfezioni a fine linea, richiedendo una precisione di rilevamento di pochi millimetri su un’area elevata.

Questo articolo esplorerà in dettaglio le sfide affrontate durante la realizzazione del sistema di visione su misura creato per lui

Sfide del progetto

Identificazione graffi su aree estese

Il cliente necessitava di un sistema capace di rilevare graffi di piccole dimensioni su una superficie grande e non uniforme. Le lavatrici, infatti, presentano diverse parti da analizzare, ciascuna con proprie caratteristiche di riflessione e texture, complicando il processo di rilevamento.

Illuminazione e rilevamento difetti

Un’altra sfida critica era trovare il giusto sistema di illuminazione per rilevare vari tipi di difetti, come ammaccature e graffi da strisciamento. Questi difetti potevano derivare dalla movimentazione delle lavatrici durante le fasi di lavorazione e richiedevano un’illuminazione specifica per essere identificati correttamente.

Tempo ciclo ridotto

Il processo di controllo qualità doveva essere rapido ed efficiente, con un tempo ciclo massimo di 10 secondi per controllare ogni lavatrice. Questa velocità era necessaria per non rallentare il processo produttivo complessivo.

Algoritmo di rilevamento adattabile

Infine, era essenziale sviluppare un algoritmo software capace di adattarsi a diverse tipologie di graffi e vari modelli di lavatrici. L’algoritmo doveva essere sufficientemente flessibile per riconoscere difetti non previsti durante la fase di progettazione.

Soluzione Adottata

Telecamera ad alta risoluzione e illuminazione avanzata

Per affrontare queste sfide, abbiamo optato per una telecamera ad alta risoluzione in grado di catturare dettagli piccolo con una buona risoluzione. L’illuminazione era cruciale: abbiamo utilizzato un set di illuminatori con luce radente e assiale, accendendoli in alternanza per evidenziare diversi tipi di difetti. La luce radente metteva in risalto graffi superficiali, mentre la luce assiale aiutava a rilevare ammaccature e altre irregolarità

Algoritmo di intelligenza artificiale

Abbiamo sviluppato un algoritmo di intelligenza artificiale addestrato per riconoscere varie tipologie di difetti. Questo algoritmo era capace di analizzare le immagini catturate e identificare imperfezioni con una precisione fino al pochi millimetri. L’addestramento dell’algoritmo ha incluso un’ampia gamma di difetti per garantire una buona generalizzazione e adattabilità a difetti non previsti.

Nelle immagini che seguono si può distinguere a sinistra l’immagine originale acquisita, mentre a destra l’immagine dopo aver eseguito il rilevamento dei difetti.

Interfaccia configurabile per gli operatori

Abbiamo progettato un’interfaccia utente configurabile, permettendo agli operatori di adattare facilmente il sistema a diverse esigenze di rilevamento in base al modello di lavatrice. Questo ha fornito una flessibilità operativa essenziale per gestire varianti di prodotto e requisiti di controllo qualità.

Vantaggi

L’implementazione del sistema di visione artificiale ha offerto numerosi vantaggi ai nostri clienti:

Automazione del processo di controllo qualità

– Efficienza Operativa: Il sistema ha permesso di automatizzare completamente il processo di controllo qualità, riducendo la necessità di interventi manuali e aumentando l’efficienza operativa.

Rapidità e Ripetibilità del Processo: Con un tempo ciclo di soli 8 secondi per pezzo controllato, il sistema ha garantito un’alta produttività senza compromettere la qualità.

Precisione e affidabilità

Rilevamento di Graffi di pochi millimetri: La telecamera ad alta risoluzione e l’algoritmo di intelligenza artificiale hanno assicurato la rilevazione di graffi e imperfezioni con una precisione fino al decimo di millimetro.

Identificazione di Vari Tipi di Difetti: Grazie all’illuminazione avanzata e all’algoritmo flessibile, il sistema ha potuto rilevare una vasta gamma di difetti, comprese ammaccature e graffi da strisciamento.

Flessibilità e adattabilità

Configurabilità: L’interfaccia configurabile permette agli operatori di adattare il sistema a diverse esigenze di rilevamento, offrendo una flessibilità operativa che supporta l’introduzione di nuovi modelli di lavatrici e varianti di prodotto.

Tracciabilità e qualità del prodotto

– Tracciabilità dei Difetti: Il sistema tiene traccia di tutti i difetti rilevati, permettendo al cliente di intervenire tempestivamente per correggere i problemi di produzione.

– Miglioramento della Qualità del Prodotto: Monitorando costantemente la qualità visiva delle lavatrici, il cliente può garantire prodotti finali privi di difetti, aumentando la soddisfazione del consumatore finale e riducendo i resi.

Conclusione

In sintesi, l’implementazione di un sistema di visione artificiale per il controllo qualità delle lavatrici ha portato notevoli vantaggi in termini di efficienza operativa, precisione e miglioramento della qualità del prodotto.

Grazie alla combinazione di telecamere ad alta risoluzione, illuminazione avanzata e algoritmi di intelligenza artificiale, siamo riusciti a soddisfare le esigenze del cliente e superare le sfide tecniche del progetto.

L’azienda Vision-e sviluppa soluzioni di visione personalizzate, offrendo ai clienti la possibilità di migliorare i loro processi di controllo qualità.

Se siete interessati a scoprire come la visione artificiale può migliorare i vostri processi produttivi, contattateci per una consulenza personalizzata.

Share